Partita la prima tappa

Sono 49 gli equipaggi in gara di cui 25 i piloti iscritti al rally storico e 24 quelli in gara nella regolarità. Come tradizione del Costa Smeralda la presenza di concorrenti stranieri, in particolare spagnoli, darà alla corsa carattere internazionale. Nel rally tra i favoriti per la vittoria spiccano le presenze di Bruno Bentivogli navigato da Salvatore Musselli (Ford Sierra Cosworth), Agostino Iccolti (Porsche 911 RS), Giorgio Costenaro (Lancia Stratos HF), Brunero Guarducci (BMW M3) e dell’outsider Beniamino Lopresti (Porsche 911 SC) che avrà al suo fianco l’intramontabile Flavio Zanella. Da seguire anche il duello tutto nuorese tra Pier Paolo Seddone (Alfasud Sprint) e Antonio Gallu (Alfetta Gtv) e le prove di Caragliu-Atzei (Lancia Delta), Giambattista Conti (Peugeot 309 Gti) e Santino Cuccu (VW Golf GTI). Nella regolarità sarà in gara il primo vincitore del Costa Smeralda Maurizio Verini (Fiat 124 Abarth), Gabriele Deidda navigato dal due volte campione del mondo Tiziano Siviero (Ford Escort RS 2000), mentre i favoriti sono i catalani Alex Romanì (Lancia Fulvia), Serrano Godoy (Datsun 240 Z Sport) e Ramon Garcìa (VW Golf GTI) oltre al leccese Marco De Marco (Lancia Delta).

2018-10-19T19:06:59+00:00